COLLIO FRIULANO

Per tutti, il vino del territorio. Da vigneto nella parte alta della collina, pochi grappoli per pianta per una maturazione ottimale in ogni annata. La densità nel bicchiere, i profumi dolci di frutta matura e fiori di campo fanno da preludio ad un sorso morbido, pieno ed intenso.
La tipica nota di mandorla e l’impronta minerale di Ruttàrs completano un quadro fatto di luce, calore e sostanza che appagano il palato e scaldano il cuore.

CARATTERISTICHE DEL VIGNETO
Sito: Ruttàrs di Dolegna del Collio, piena collina, suolo marnoso-argilloso con affioramenti di arenarie stratificate, esposizione sud-est. Forma di allevamento: guyot a 10 gemme/ceppo, 5000 ceppi/ha, anno d’impianto 1989/1993; vendemmia manuale, produzione 60 q/ha.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO
Uve Tocai friulano 100%. Diraspatura e pigiatura soffice in pressa pneumatica. Decantazione statica a 12°C, fermentazione in acciaio a 18°C. Affinamento in acciaio 7 mesi, ulteriore affinamento in bottiglia 5 mesi.

PROFILO SENSORIALE
Colore giallo paglierino. Profumo intenso con note di pera, mela, fiore di tiglio, fiori di campo, camomilla, sambuco, crosta di pane. Gusto morbido e pieno, con equilibrata acidità, retrogusto minerale e tipicamente ammandorlato.

ABBINAMENTO
Sposa elegantemente prosciutto San Daniele o affumicato di Cormons, primi piatti al ragù bianco, pesci al forno. Servire a 11-12°C.

FORMATO DISPONIBILE
Bottiglia bordolese da 0,75 L.

Il più tipico tra i bianchi Friulani. Vino morbido, grasso, di importante alcolicità, sulla collina di Ruttàrs acquisisce freschezza e sapidità particolari che lo rendono insolitamente elegante e longevo anche a distanza di qualche anno dalla vendemmia