PINOT BIANCO

Il vitigno che più di tutti valorizza al meglio le caratteristiche del cru di Ruttàrs.
Trae vantaggio dall’esposizione soleggiata garantendo uve mature e ricche, dall’escursione termica conservando aromi fragranti e freschezza gustativa e dal terreno di ponca esibendo un tratto salino molto personale in bocca.
Il risultato è un vino elegante, pieno e strutturato pur restando godibile ed estremamente piacevole come il Pinot bianco dovrebbe sempre essere.

CARATTERISTICHE DEL VIGNETO
Sito: Ruttàrs di Dolegna del Collio, piena collina, suolo marnoso-argilloso con affioramenti di arenarie stratificate, esposizione sud-ovest. Forma di allevamento: guyot bilaterale a 10 gemme/ceppo, 5000 ceppi/ha, anno d’impianto 1993; vendemmia manuale, produzione 70 q/ha.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO
Diraspatura e pigiatura soffice in pressa pneumatica. Decantazione statica a 12°C, fermentazione in acciaio a 18°C. Affinamento in acciaio 7 mesi, ulteriore affinamento in bottiglia 5 mesi.

PROFILO SENSORIALE
Colore giallo paglierino. Profumo intenso con note di susina gialla, mela, biancospino, pesca bianca, fiori in bocciolo, crosta di pane. Gusto fresco con equilibrata acidità, retrogusto minerale e fruttato.

ABBINAMENTO
Sposa elegantemente antipasti, insalata di gamberetti, trenette alla scogliera, branzino al sale. Servire a 11-12°C.

FORMATO DISPONIBILE
Bottiglia bordolese da 0,75 L.

Il paradigma dell’eleganza dei nostri bianchi. Vino delicato, fragrante, complesso, misurato e mai esuberante, è il compagno ideale di chi è intenditore. Più volte citato dalle Guide nazionali tra le migliori versioni italiane di Pinot bianco, è per noi motivo di orgoglio e soddisfazione.